AMICI DEL VILLAGGIO CRESPI è un punto d'incontro per gli affezionati di Crespi,
per chi vuol concorrere
a tutelare questa straordinaria utopia urbanistica...

Cosa
significa
essere Patrimonio Mondiale Unesco?


TUTELA E SALVAGUARDIA
CONOSCENZA E APPROFONDIMENTI
ATTUALITA' E DOCUMENTAZIONE
SUPPORTO ORGANIZZATIVO

  scarica
il nostro
informativo
(pdf)




 
 
Il Comune di Capriate San Gervasio
diventa "Città"... grazie a Crespi.

luglio 2006 - Il Comune di Capriate San Gervasio, che ospita nel suo territorio il Villaggio di Crespi, è stato insignito nel luglio 2006 del titolo di Città. E' certamente una soddisfazione. Non dimentichiamo che la presenza di Crespi è la motivazione pressoché unica che ha permesso di ottenere l'ambito riconoscimento.
 

Il conferimento del titolo di Città al Comune di Capriate San Gervasio deve essere letto come un momento d'orgoglio per tutti i suoi cittadini e i suoi amministratori. Senz'altro. Ma anche come un momento di riflessione sull'importanza di Crespi. Perchè nello stesso documento di richiesta del titolo viene di fatto sancito il ruolo di Crespi come principale (e a conti fatti unico) elemento che qualifica nel merito il territorio. Logica e positiva conseguenza di questa posizione è il massimo impegno, oltre che la soddisfazione, da parte di tutti coloro che risiedono nella "Città di Capriate San Gervasio" (e quindi di tutte le tre frazioni) a salvaguardare il Villaggio di Crespi e a testimoniare al pubblico la sua storia.

 
Una città con la C maiuscola

Capriate San Gervasio ha ottenuto il titolo di città. Non basta. Occorre ottenere ora quello di "Città con la C maiuscola". Quali i requisiti? Un consiglio comunale dove maggioranza e minoranza si confrontano senza inutili offese e senza aventini. Campagne elettorali in cui chi si candida per lavorare per i cittadini non sia osteggiato dalle logiche di partito. Amministratori che accettano le critiche tanto quanto accoglierebbero gli elogi. Infine, il riconoscimento del ruolo politico attivo di tutte le sue comunità, ovvero le sue frazioni. Traguardi certamente raggiungibili in un territorio ricco di risorse come il nostro. Altrimenti "città" non resta che un attributo grafico per insegne, muto testimone della vanità e delle beghe dei piccoli paesi di provincia.
Dalla piana dell'Arnicho
a Patrimonio dell'umanità:

la città perfetta creata privatamente dagli imprenditori Crespi a fine Ottocento, nasce nella piana dell'Arnicho e viene assegnata inizialmente all'amministrazione del comune di Canonica d'Adda. Nel 1889 il territorio di Crespi fu aggregato al comune di Capriate d'Adda, che a sua volta fu riunito con il vicino San Gervasio negli anni del fascismo (1928) formando il comune di Capriate San Gervasio. Infine, con l'inserimento di Crespi nella World Heritage List nel 1995, l'Unesco ha proclamato di fatto il Villaggio patrimonio non solo dell'ambito locale ma dell'umanità intera.
 
Cosa significa essere sito Unesco

Elezioni comunali e futuro di Crespi

Il Comune "investe"
nella storia



 

Ecco il documento di richiesta del titolo di Città